Terme di Suio: quale scegliere per una gita di un giorno

Il luogo ideale per rigenerare il proprio benessere psicofisico

Terme di Suio

Suio Terme è il posto ideale per chi è alla ricerca di relax e divertimento, un luogo da scoprire o riscoprire in coppia o con tutta la famiglia.

Consigliamo a tutti gli ospiti del Residence Scauri di lasciare la spiaggia e il mare per un giorno per visitare queste Terme, regalandosi una giornata di "benessere", (Le Terme di Suio distano non più di 20 minuti in macchina dal Residence).

Di seguito presentiamo una carrellata delle strutture più in voga a Suio, divise in base alle specifiche esigenze.
Sia che si scelga di acquistare un ingresso giornaliero o dei pacchetti per l'accesso ai trattamenti presso una delle strutture presenti a Suio, è possibile chiederci informazioni per godere al massimo del relax che le Terme possono offrire.

Terme di Suio: Complesso Vescine

Terme di Suio: Complesso Vescine

La moderna piscina termale del Complesso Vescine, è il suo punto di forza.
Saprà soddisfare le esigenze di chi è alla ricerca di una struttura ben organizzata e moderna.
 
* Convenzione sconto per i nostri ospiti: Scarica il listino riservato

Telefono: 0771/670007

Terme di Suio: Complesso Sant'Egidio

Terme di Suio: Complesso Sant'Egidio

Se ciò che desideri è immergerti in una piscina con idromassaggio che possa coccolarti con la sua acqua tiepida mentre ti lasci scaldare dal sole, non potrai restare indifferente alla storica struttura di Sant'Egidio.

Telefono: 0771/672052

Terme di Suio: Suio Natural SPA

Terme di Suio: Suio Natural SPA

Se, invece, non hai molto tempo e cerchi una SPA completa, Suio Natural Spa è la struttura che fa per te. Sauna, bagno turco e doccia emozionale sono solo alcuni dei trattamenti a disposizione del posto.

Telefono: 0771/672245

Come Arrivare alle Terme di Suio

Chi soggiorna presso il nostro residence non potrà fare a meno di visitare dunque le Terme di Suio.
Come arrivare alle Terme di Suio in circa 20 minuti:

Se ancora non sei nostro ospite e vuoi provare i benefici delle Terme di Suio mantenendo il piacere di avere una casa difronte al mare,
scegli tra le case vacanze del Reidence per organizzare subito la tua vacanza di relax.

Trilocale Stilnovo Casa Vacanze da 7 posti al piano terra rialzato con ampio terrazzo attrezzato.
Bilocale Stilnovo Casa Vacanze da 4 / 5 posti al piano terra rialzato con ampio terrazzo
Trilocale Fiocco Casa Vacanze da 6/7 posti al piano terra con ampio terrazzo attrezzato e taverna.
Bilocale Fiocco Casa Vacanze da 4 posti al primo piano con ampio terrazzo attrezzato

Perché recarsi alle Terme di Suio

Se già i nostri antenati romani avevano compreso l'immenso valore dei bagni alle Terme di Suio, un motivo deve pur esserci.
In realtà, i motivi che dovrebbero spingere ognuno di noi a recarsi almeno una volta al mese in questo luogo sono molteplici:

- In primo luogo le terme di Suio permettono di ritrovare il proprio benessere psicofisico; dal momento che una mente sana può trovarsi solo in un corpo sano, rilassarsi nelle acque termali di queste sorgenti diventa un modo per cancellare le ansie e liberare la mente dagli affanni, rilassando la muscolatura e permettendo agli organi di ritrovare i loro ritmi naturali.

- In secondo luogo, i trattamenti termali di cui è possibile godere presso le Terme di Suio permettono di risolvere alcuni problemi a livello fisico od organico, sono disponibili terapie a base di fanghi, massaggi e trattamenti con pietre calde per eliminare la cellulite, aerosol e oli per risolvere delle patologie a livello respiratorio.

Una storia in cui perdersi

Non tutti sanno che le Terme di Suio sorgono su un territorio già noto agli antichi romani. Questo centro termale, infatti, è collocato nel territorio dell'ex pentapoli Aurunca e fu scelto dai romani non solo per la sua collocazione strategica, ma anche per le fonti termali che in questo luogo sgorgano spontaneamente. 
Una vera e propria oasi, insomma, in cui anche i legionari più agguerriti sceglievano di riposarsi tra una battaglia e l'altra.

Era il 314 a.C. e, stando ad alcune fonti (prima tra tutte quella citata da Giuseppe Tommasino), il toponimo stesso di questa nota regione deriverebbe da Vesuius, termine utilizzato per indicare un luogo in cui si trovavano delle caldane: è dalla desinenza di questo termine (ovvero Suius) che deriverebbe il nome delle Terme di Suio.

Esistono poi alcuni reperti archeologici che, oggi accuratamente studiati, suggeriscono una certa fama delle terme anche in epoca romano-imperiale e successiva. Si pensa, infatti, da recenti ricostruzioni che lo stesso Settimio Severo fosse solito bagnarsi nelle acque di queste terme e che per questo avesse fatto costruire la nota "via delle terme".

Purtroppo, le fonti non permettono di seguire passo passo l'evoluzione di questo centro dopo la dominazione romana ma si sa che nel 1023 venne fondata la Contea di Suio. Qui, il conte Ugo decise di costruire il castello, sua residenza, e di sfruttare il piccolo porto fluviale di eredità romana, ideale per il trasporto di merci. Nel 1079, poi, l'abate Desiderio decise di ampliare le fortificazioni e fare di questo piccolo centro un vero fiore all'occhiello del Centro Italia.
Nonostante i danni causati al castello dai due conflitti mondiali, la struttura rimane tutt'oggi apprezzabile ed è fonte di ammirazione non solo da parte di coloro che possono apprezzare ogni giorno il magnifico castello, ma anche da parte dei turisti che si recano a Suio solo occasionalmente.